RubricaRubrica Cerca nel sitoCerca nel sito ModulisticaModulistica WebmailWebmail
Il Dipartimento sui social: Seguici su Facebook Seguici su Facebook Seguici su Youtube

Contenuti pagina [0] | Menù [1] | Copyright e credits [2]

Dipartimento di Fisica

Sei in »» Ciambelle di DNA: capire l'elettrostatica dalla geometria (teoria ed esperimento) » Seminari Pubblici » Leggi

Ciambelle di DNA: capire l'elettrostatica dalla geometria (teoria ed esperimento)
Speaker Speaker: Dott. Luca Barberi
Affiliato Affiliato: Laboratoire de Physique Théorique et Modèles Statistiques (CNRS & Université Paris-Sud - Orsay, Francia)
Data Evento Venerdì 12 Ottobre , alle ore 16.00 - Aula Seminari, Cubo 31C piano ponte coperto
Due cariche dello stesso segno possono attrarsi. Le ciambelle di DNA, ad esempio, sono tenute insieme dall'attrazione elettrostatica tra le doppie eliche di DNA, di per sé cariche negativamente. Questo fenomeno sorprendente è dovuto alla presenza in soluzione di ioni positivi tetravalenti, capaci non solo di schermare le repulsioni coulombiane (com'è ben noto dalla teoria di Poisson-Boltzmann) ma d'invertirne il segno! Si tratta di un lato oscuro dell'elettrostatica, i cui modelli teorici sono ancora ad uno stato germinale, insufficiente per stare al passo delle molte osservazioni sperimentali a riguardo. Combinando recenti misure sulla geometria delle sopracitate ciambelle di DNA con semplici considerazioni teoriche sull'equilibrio meccanico di queste strutture, faremo luce su alcuni aspetti dell'attrazione tra eliche, motivati al contempo dall'interesse teorico per queste misteriose interazioni e dall'importanza biologica delle ciambelle di DNA.